5 August 2020

Formazione continua per la Confesercenti Emilia-Romagna – Lombardia – Toscana

Siglati lo scorso giugno, tra la CONFESERCENTI Emilia-Romagna, Lombardia e Toscana e la CGIL-FILCAMS, la CISL-FISASCAT, la UlL-UILTUCS, gli accordi quadro regionali sulla formazione continua.

Le Parti convengono che i percorsi formativi debbono essere finalizzati al raggiungimento degli obiettivi fissati dall’accordo interconfederale del 22/7/2002 sottoscritto da Confesercenti e CgiI, CisI e Uil istitutivo di Fon.Ter e rispondere alle esigenze formative delle aziende aderenti raggiungendo i seguenti obiettivi:
– consolidamento della competitività delle imprese;
– accrescimento delle skill professionali degli addetti;
– rafforzamento sul mercato del lavoro delle figure professionali;
– stabilizzazione dell’occupazione;
– rafforzamento delle relazioni sindacali, a partire dal livello Aziendale, in grado di condividere obiettivi di qualità tra OO.SS. ed Associazioni Aziendali.
L’azienda aderente a FON.TER nel presentare domanda di contributo dichiara sotto la propria responsabilità di dare integrale applicazione della contrattazione collettiva di I e II secondo livello.
Su esplicita e formale richiesta delle organizzazioni sindacali, l’Azienda è tenuta ad attivare un Comitato di Pilotaggio con funzione di monitoraggio e verifica degli interventi formativi.